CIPAS™

CIPAS™ nata nel 1991 è la società leader nella formazione di quadri per il settore turistico alberghiero a carattere internazionale.

www.cipas.info

La pratica e lo studio ha creato negli anni metodologia formativa di altissima eccellenza raggiungendo traguardi di primissimo ordine.

La formazione si avvale di procedure appositamente studiate atte prima di ogni altra cosa alla crescita personale dell’individuo e in seguito alle tecniche di apprendimento personalizzate.

Tutti i nostri budget, tecniche di vendita, analysis, hanno come linea conduttrice la qualità rivolta al nostro ospite.

Gli allievi che hanno frequentato negli anni sia i training di tre giornate, sia i Master sono la testimonianza dell’impegno e della perseveranza vincente che CIPAS™ ha scelto come regola vitale della propria attività.

Il materiale umano non può essere in nessun caso e mai manipolato o indottrinato da bislacche teorie rivolte esclusivamente al business.

Poche righe per consolidare un dato di crescita esponenziale e di prosperoso futuro.

Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marcia, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle “i” piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti all’errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi e’ infelice sul lavoro, chi non rischia la certezza per l’incertezza per inseguire un sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso.  Muore lentamente chi distrugge l’amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.  Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.

Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...